Not seeing a Scroll to Top Button? Go to our FAQ page for more info.

Registrati



Password dimenticata?

Nome utente dimenticato?

Registrati

A.M.A Eventi

<<  Maggio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Statistiche

mod_vvisit_counterOggi31
mod_vvisit_counterMese2474
mod_vvisit_counterDal 5/9/11274890

Online

 19 visitatori online

Home Rubrica Medica

RubricaRubrica Medica

La rubrica medica dell'Associazione Malattie Autoimmuni vuole rappresentare uno spazio di semplice divulgazione scientifica per i pazienti affetti da queste patologie. Ogni mese verranno inseriti brevi articoli in cui verranno spiegate dal personale medico le principali patologie autoimmuni e le problematiche ad esse correlate. Verranno poi inseriti i resoconti degli interventi più significativi degli incontri bimensili AMA, nonché gli interventi al Convegno annuale AMA. Potranno essere in seguito presi in considerazione temi particolarmente richiesti dai soci negli spazi dedicati.
Buona Lettura.
 Il Comitato Scientifico



Covid-19, rischio malattia in pazienti affetti da malattie autoimmuni
Gio. 07 Maggio 2020 10:30

doctor

Covid-19, rischio malattia in pazienti toscani reumatologici simile a quello della popolazione generale

L'infezione da SARS-CoV-2 si è da subito connotata per una letalità più elevata soprattutto negli individui anziani o affetti da comorbilità importanti, soprattutto respiratorie, cardiovascolari, metaboliche (pensiamo al diabete) e oncologiche. Ma come è la situazione nei pazienti affetti da malattie sistemiche autoimmuni reumatologiche? Lo abbiamo chiesto al dott. Giacomo Emmi (Firenze), primo autore di un lavoro che ha fotografato la prevalenza dell'infezione da nuovo Coronavirus in Toscana nei pazienti affetti da malattie sistemiche autoimmunitarie, confrontando i dati ottenuti con quelli della popolazione generale residenti in questa Regione.

Ma come è la situazione nei pazienti affetti da malattie sistemiche autoimmuni reumatologiche? Lo abbiamo chiesto al Dott. Giacomo Emmi, Ricercatore dell' Università di Firenze, Ospedale Careggi, primo autore di un lavoro pubblicato su Autoimmunity Reviews (1) che ha fotografato la prevalenza dell’infezione da nuovo Coronavirus in Toscana nei pazienti affetti da malattie sistemiche autoimmunitarie, confrontando i dati ottenuti con quelli della popolazione generale residenti in questa Regione.

Leggi tutto...

 
Sindrome di Churg-Strauss e Rituximab
Lun. 04 Settembre 2017 15:03

doctor

Sindrome di Churg-Strauss, rituximab efficace anche in fase di mantenimento della remissione

I risultati di uno studio italiano, recentemente pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases, hanno dimostrato come il trattamento con rituximab, possa essere associato a benefici significativi in pazienti affetti da casi refrattari di sindrome di Churg-Strauss, una malattia rara ad eziologia autoimmunitaria. Tali risultati, se confermati dallo studio di Fase III appena partito sull'impiego di rituximab nella sindrome, possono far ragionevolmente pensare ad una futura estensione d'impiego del farmaco che copra tutte le vasculiti ANCA-associate conosciute, in alternativa alle terapie standard. 

I risultati di uno studio italiano, recentemente pubblicato sotto forma di corrispondenza sulla rivista Annals of the Rheumatic Diseases (1), hanno dimostrato come il trattamento con rituximab, anticorpo monoclonale diretto contro la proteina CD20, localizzata sui linfociti B, possa essere associato a benefici significativi in pazienti affetti da casi refrattari di sindrome di Churg-Strauss, una malattia rara ad eziologia autoimmunitaria.

Leggi tutto...

 


Pagina 1 di 4

© 2020 Associazione Malattie Autoimmuni Mario Rossi
Decreto Iscrizione N. 3954 DEL 29/11/2007 - CF 94140070486
Sede Legale: Via Aretina 155 - 50136 Firenze -

Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Per avere maggiori informazioni
sul loro uso, leggi la nostra Informativa Privacy.

Va bene ho capito e